Pista Dakar

Itinerario per il deserto del Marocco, Ouarzazate e la pista di Dakar

Viaggio in Marocco, Ouarzazate e la pista di Dakar

Giorno 1

Ouarzazate - Agdez - Valle del Draa - Zagora

Dopo aver trascorso la notte a Ouarzazate e dopo la prima colazione presso il vostro hotel, continueremo il nostro tour verso Zagora, sarà possibile iniziare a vedere delle oasi e palmeti lungo la strada in un terreno desertico e piano. In primo luogo attraverseremo la Valle del Dra, tra Agdez e Zagora, il palmeto più lungo dell'Africa del Nord, per dopo arrivare a Zagora, la città considerata la porta del deserto come lo afferma il famoso manifesto "52 Giorni a Timbuctù". Zagora, la nostra meta della giornata, è un posto che si trova in un'altra parte del deserto del Sahara e che vi darà l'opportunità di vedere come i locali vivono grazie alle risorse naturali che li circondano.

 

Giorno 2

Zagora - Valle del Draa - Tazarine - Foum Jrane - Tafraoute - Oasi di Mharech

Al mattino dopo colazione ci dirigeremo verso l'oasi di Mharech attraversando prima la sublime Valle del Draa con le sue palme e i suoi fiumi. Questo luogo impressionante vi mostrerà la vera architettura e la cultura del sud, enormemente diversa da quella del nord, molto più urbanizzato. Continueremo la nostra Parigi - Dakar. La nostra prima fermata sarà il villaggio di Nkob. Stiamo ora attraversando una linea di villaggi berberi come Foum Jrann e Tazarine, quest’ultimo sede del più grande festival dedicato all'henné in Marocco. Poi andremo fuori strada fino a raggiungere Tafraoute, un villaggio di berberi chiamati Ait Khabach, che parlano la lingua Amazigh. In seguito si raggiunger l'Oasi di Mharech per passare la notte come lo fanno i berberi.

 

Giorno 3

Oasi di Mharech - Ramlia - Ouzina - Erg Chebbi Merzouga

Dopo la prima colazione continueremo il nostro tour verso Ramlia, il nostro villaggio dove vivevano i nostri genitori e la nostra famiglia vi risiede ancora, li visiteremo e condivideremo un bicchiere di the, o Whisky Berbero. Potremo ammirare l'oasi dove sono stati girati alcuni film come Sahara, la cui protagonista è Penelope Cruz. Continueremo sulla nostra strada Parigi - Dakar fino ad arrivare a Khamlia, un villaggio di persone originarie del Mali che si guadagnano da vivere con i mestieri d’artigianato locali; il loro regalo migliore è il concerto di musica gnawa che svolgono. Dopo 10 minuti di guida arriveremo nel nostro albergo di Merzouga, partiremo in una carovana di dromedari per arrivare ai piedi delle grandi dune. Qui potrete ammirare il meraviglioso tramonto del deserto, condividere la musica e le danze locali e, più tardi, osservare lo spettacolare cielo stellato.

 

Giorno 4

Merzouga Deserto del Sahara - Erfoud - Touroug - Tinjdad - Gole di Todra - Tinghir - Gole di Dades - Valle delle Rose - K’laat M'Gouna - Skoura - Ouarzazate.

Dopo la prima colazione prendiamo la strada delle mille kasbah con una sosta a Erfoud, la Città dei Fossili, faremo un tour in una cooperativa locale dove ci insegneranno come i fossili nel marmo danno origine a meravigliosi mobili, oggetti di decorazione e articoli per l'uso personale come bracciali, portachiavi e collane. Continueremo attraversando vari villaggi berberi fino ad arrivare alle Gole di Todra con la sua selvaggia grandezza. Le Gole di Todra sono conosciute come il Grand Canyon marocchino, con le sue gigantesche pareti di roccia naturalmente rosa-grigiastra che cambiano di colore a seconda del momento della giornata. Torniamo ancora sulla stessa strada per Boumalne e guidiamo lungo la valle fino alle Gole di Dades. Una volta a K’laat M'Gouna visiteremo la Casa delle Rose, fiori i cui petali vengono utilizzati nell'elaborazione di profumi, lozioni e oli. Skoura è la nostra prossima tappa dove visiteremo la Kasbah di Amredhyle. La nostra ultima destinazione della giornata sarà Ouarzazate.

 

Mappa dell'itinerario nel deserto, Ouarzazate e la pista di Dakar

Tour da Ouarzazate sulle piste del Dakar di 4 giorni
Noleggio

Noleggio

Informazioni pratiche

Informazioni pratiche