Escursioni 4x4 da Ouarzazate alle porte del deserto

Viaggio in Marocco, a Ouarzazate ed alla porta del deserto

Viaggio in Marocco, a Ouarzazate ed alla porta del deserto

Giorno 1

Ouarzazate - Taznakht - Foum Zguit - Iriki - Chegaga

In questo giorno guideremo attraversando Taznakht, importante centro di tessitura di tappeti. Arriviamo quindi ai vecchi posti militari di Foum Zguit (pranzo sul posto). Sulla strada si passerà da Iriki; per ammirare un lago che contiene dell'acqua in diversi periodi dell'anno, ed è delimitato da cordoni di dune. Il posto è considerato un paesaggio assolutamente fantastico. Quindi prenderemo il sentiero verso il deserto del Chegaga per sperimentare un giro in cammello tra le dune. Godremo una serata di tradizionale musica e danza marocchina vicino al fuoco.

 

 

Giorno 2

Cheguagua - Mhamid - Biblioteca Tamegroute - Zagora

Dopo aver ammirato l'alba fra le splendide dune del deserto di Chegaga partiremo per l'Oasi Sacra, un meraviglioso scenario di palme che vi permetterà di sperimentare la cultura nomade del deserto. Una volta attraversato l'oasi si arriva a Mhamid, una città che famosa per il suo festival nomade internazionale e la sua musica africana, forse e se sarete fortunati potrete visitare il luogo in occasione di una festa. Continueremo il nostro viaggio meridionale verso l'oasi di Tagounite passando da Ait Isfoul. Più tardi ci godremo Tamegroute dedicando anche una visita alla sua Zaouia, l'antica biblioteca coranica, per poi anche visitare gli artigiani della ceramica e la kasbah sotterranea. Arriveremo a Zagora, città considerata la porta del deserto con il suo famoso manifesto "52 giorni a Timbuctù". Pernottamento in hotel.

 

 

Giorno 3

Zagora - Valle del Draa - Tansikht - Nkob - Tazarine - Alnif - Rissani - Merzouga

Dopo la colazione lasceremo Zagora in direzione di Tazarine. Lungo la strada attraverseremo delle terre deserte e alcuni villaggi berberi, quindi visiteremo anche la grotta delle incisioni di Aït Ouazik. Proseguiamo verso Tazarine, nota per il suo festival dedicato all'henné. La prossima tappa sarà Alnif, meglio conosciuta per i suoi datteri e le pietre fossili (pranziamo nel posto). Nel pomeriggio proseguiremo verso Rissani, la prima città imperiale del Marocco, nonché la capitale dell'antico Sultano Alaoui. Dopo un paio di chilometri raggiungiamo le dune di Erg Chebbi.
Passeremo la prima notte nell'hotel.

 

Giorno 4

Merzouga - Oasi Tiserdmine - Tende Nomadi - Khamlia - Accampamento

Dopo la prima colazione ci dirigeremo con la nostra auto 4x4 Toyota Land Cruiser per fare il giro intorno alle dune e per esplorare la zona. Inizieremo visitando il il villaggio di Tiserdmine e vedremo alcuni fossili nelle rocce, in seguito continueremo con la visita auna famiglia nomade per condividere con loro un bicchiere di the. A continuazione attraverseremo Khamlia un villaggio i cui abitanti provengono dal Mali e che vivono dal artigianato locale. Il loro regalo migliore sarà il concerto di musica gnawa che eseguono. Dopo 10 minuti di guida ci stabiliremo nell'albergo di Merzouga, e in una carovana di dromedari arriveremo ai piedi delle grandi dune dove si può ammirare il meraviglioso tramonto del deserto, condividere la musica e le danze locali e, più tardi, osservare lo spettacolare cielo stellato.

Giorno 5

Merzouga - Erfoud - Touroug - Tinjdad - Tinghir - Gole di Todra

Ci svegliamo presto per ammirare l'alba sulle dune. Poi, sul dorso di un cammello, torniamo in hotel dove potrete fare la doccia e la prima colazione. In seguito, si fa ritorno verso Rissani per visitare un mercato tradizionale, il più grande del sud del Marocco. Proseguiamo verso Erfoud dove visiteremo una fabbrica di marmo fossilizzato. Continuiamo la strada che attraversa diversi villaggi berberi come Touroug e Tinjdad fino a raggiungere Tinghir, sede delle Gole di Todra, qui ci facciamo strada camminando lungo il fiume, fra le gole e le montagne.

Giorno 6

Tinghir - Boumalne - Gole di Dades - Boutaghrar - Valle delle Rose - K’laat M’Gouna - Skoura - Ouarzazate

Dopo la prima colazione, si fa partenza attraverso Boumalne dove comincia la Valle del Dades, ci dirigeremo lungo la valle verso le Gole di Dades, che visiteremo a piedi. Torniamo di nuovo sulla stessa strada verso la Kasbah di Ait Youl e da dove prendiamo la strada sterrata vicina all'Atlante per dirigerci a Boutaghrar dove vedremo i nomadi che vivono nelle grotte. In questo modo, conosceremo i nomadi del deserto ma anche i nomadi dell'Atlante. Dopo il pranzo in un ristorante tradizionale nel villaggio di Boutaghrar, e prima di visitare la Valle delle Rose, una sosta a K’laat M’Gouna ci darà l'opportunità di esplorare la Casa delle Rose dove i petali di questo fiore sono utilizzati nell'elaborazione di oli, lozioni e profumi. Quindi proseguiamo verso la Kasbah di Amerdhyle nell'Oasi di Skoura. Arriveremo a Ouarzazate alla fine della giornata.

mappa del viaggio a Ouarzazate, porta del deserto

Tour da Ouarzazate verso il deserto di Chegaga, la valle del Dra'a, le gole di Todra e le dune di Merzouga di 6 giorni
Noleggio

Noleggio

Informazioni pratiche

Informazioni pratiche