Da Marrakech nel Sud Marocco e Kasbah

Escursioni nel sud del Marocco, escursioni alle Kasbe

Itinerari nel sud del Marocco, escursioni alle Kasbe

Giorno 1

Marrakech - Kasbah di Telouet - Kasbah di Ait Ben Haddou - Ouarzazate

200 km di cui 32 di pista nel deserto

Attraverso il passo di Tizi N’Tichka, ad un'altitudine di 2.260 metri, potremo ammirare le viste panoramiche mozzafiato ed esplorare le montagne dell'Alto Atlante. Con una deviazione minore, passeremo attraverso una fantastica kasbah, perfetto ritratto della natura autentica e incontaminata del Marocco. La Kasbah di Telouet, una volta la Kasbah del Glaoui Pasha che offre una vista incredibile. Continuando la nostra visita delle kasbah, faremo una sosta presso il sito Patrimonio dell'Umanità dell'UNESCO Ait Ben Haddou dove ci sono ancora abitanti che risiedono tra le loro mura così come nei villaggi berberi circostanti. La nostra prossima tappa per questa giornata sarà la "Hollywood del Marocco", Ouarzazate, dove trascorreremo la notte in una kasbah molto tipica.

Giorno 2

Ouarzazate - Skoura - Valle delle Rose - Valle del Dades - Gole di Dades - Boumalne - Gole di Todra

270 km di cui 50 km di pista nel deserto

Dopo la prima colazione, percorriamo la strada delle mille kasbah con una sosta a Skoura per visitare la Kasbah di Amredhyle. Poi, a K’laat M’Gouna, visiteremo la Casa delle Rose, fiori i cui petali vengono utilizzati per la produzione di profumi, lozioni e oli. Ci recheremo poi a Boutaghrar dove troveremo i nomadi che vivono nelle grotte. Proseguiamo lungo la strada sterrata fino a raggiungere la Kasbah di Ait Youl, il percorso continua lungo la valle verso le Gole di Dades, dove effettueremo una visita a piedi. Torniamo ancora sula stessa strada per Boumalne e guidiamo fino alle Gole di Todra, dove passeremo la notte.

 

Giorno 3

Gole di Todra - Tinjdad - Touroug - Erfoud - Merzouga

160 km di cui 35 di pista nel deserto

Dopo la prima colazionefaremo una camminata per scoprire la valle del Todra fino a raggiungere le gole di un'altezza di 300 metri. Continuiamo per raggiungere la città di Tinjdad e visitare el Ksar el Khorbat, questo antico ksar è un borgo fortificato di terra grezza, costruito nella metà del XIX secolo e recentemente restaurato grazie alla cooperazione internazionale. La metà delle case in El Khorbat sono ancora abitate. Altre abitazioni sono state riabilitate con funzioni diverse, come sistemazione per viaggiatori, un museo e un laboratorio artigianale femminile. Circa 50 km prima di arrivare a Merzouga, arriveremo alla capitale fossile del Marocco, Erfoud. Qui avremo l'opportunità di vedere il processo di fossilizzazione e sarà possibile acquistare alcuni bei ricordi per tutta la famiglia (pranzo nel luogo). Riprenderemo poi il nostro viaggio verso Merzouga, nel deserto del Sahara, attraverso la città di Rissani origine della dinastia Alaouita e prima città imperiale del Marocco. Si visiterà il mercato locale, una volta centro commerciale delle carovane.

Dopo circa 30 km, arriveremo alle dune di Erg Chebbi, partendo in una carovana a dorso di dromedario e, dopo un'ora di percorso, faremo una sosta per godere di un tramonto magico tra le dune del deserto prima di dirigerci verso le nostre tende.

Giorno 4

Merzouga - Taous - Oasi di Ouzina - Oasi di Ramlia - Gole di Mharech

185 Km di pista nel deserto

Ci svegliamo presto per ammirare lo spettacolo dell'alba sulle dune. Poi, sul dorso di un cammello, si fa ritorno in hotel dove potrete fare la doccia e la prima colazione. La prima tappa sarà nel villaggio di Khamlia, abitato da persone originarie del Mali che si guadagnano da vivere attraverso l'artigianato locale, il loro miglior regalo è il concerto di musica gnawa che eseguono. Prenderemo il sentiero fuoristrada Parigi - Dakar per attraversare villaggi berberi abbandonati in mezzo al nulla. Vedremo fiumi di sabbia, laghi asciutti, enormi montagne e oasi.

Scopriremo anche la vita dei nomadi e conosceremo il deserto del Marocco. Continueremo sul nostro sentiero fuoristrada che porta a Ramlia, la nostra città dove vissero i nostri genitori, visiteremo l'area e assaporeremo un the berbero. Poi visiteremo l'oasi del luogo con una guida locale. Pranzo sul posto. Nel pomeriggio si attraverserà un fiume pieno di sabbia fino a raggiungere l'oasi di Mharech dove si trova il nostro alloggio.

 

Giorno 5

Oasi di Mharech - Tafraoute - Foum Jrane - Tazarine - Nkob - Valle del Draa - Zagora

170 Km di pista nel deserto

Dopo una notte di silenzio e pace continueremo la nostra strada Parigi - Dakar. La prima tappa sarà il Tafraoute, un villaggio berbero chiamato Ait Khabach dove si parla la lingua Amazigh. Stiamo attraversando una linea di villaggi berberi come Foum Jrane e Tazarine, sede del più grande festival dedicato all'henné in Marocco. Fino a quando poi si arriva a Zagora attraverso la sublime Valle del Draa, popolata da fiumi e palme. Questo luogo impressionante vi mostrerà la vera architettura e la cultura del sud, enormemente diversa da quella a nord, molto più urbanizzato. Zagora, la nostra meta della giornata, è un posto che si trova in un'altra parte del deserto del Sahara e che vi darà l'opportunità di vedere come i locali vivono grazie alle risorse naturali che li circondano.

Giorno 6

Zagora - Biblioteca di Tamegroute - Mhamid - Deserto di Erg Chegaga

155 km di cui 65 di pista nel deserto

Partiremo al mattino verso Tamegroute per fare visita alla sua Zaouia, l'antica biblioteca coranica, così come agli artigiani della ceramica e alla kasbah sotterranea. Continueremo il nostro viaggio a sud verso l'Oasi di Tagounite tramite Ait Isfoul. La sosta pranzo sarà a Mhamid. Quindi prenderemo il sentiero verso il deserto del Chegaga per sperimentare un giro in cammello tra le dune. Ci godremo una serata di tradizionale musica e danza marocchina vicino al fuoco.

 

Giorno 7

Chegaga - Foum Zguit - Taznakht - Ouarzazate

270 km di cui 90 km di pista nel deserto

Questo giorno ci svegliamo presto per apprezzare l'alba fra le dune e fare colazione in un ambiente molto tranquillo. Sulla strada si passerà da Iriki; per ammirare un lago che contiene dell'acqua in diversi periodi dell'anno, delimitato da cordoni di dune e considerato un paesaggio assolutamente fantastico. Ci spostiamo poi verso le vecchie postazioni militari di Foum Zguit (pranzo sul posto) per continuare verso Taznakht, un importante centro di tessitura di tappeti. Si prosegue in direzione della città di Ouarzazate conosciuta anche come la "Hollywood del Marocco".

 

Giorno 8

Ouarzazate - Kasbah di Taourirt - Studi Cinematografici - Montagne dell'Alto Atlante - Marrakech

200 Km

Prima di fare ritorno a Marrakech, trascorreremo del tempo a fare visita al posto noto come la "Hollywood del Marocco". Ci accingiamo a visitare due importanti località, tutti luoghi dove sono stati girati dei film popolari.

La prima fermata sarà la Kasbah di Taourirt, una volta controllata dal Pasha e dalle sue mogli. In questo incredibile castello sono state girate le scene del film Regole d'Onore. Da allora, la maggior parte delle produzioni di film ha smesso di girare qui, tuttavia è ancora possibile ammirare gli splendidi soffitti con le loro opere d'arte. Se siete appassionati di cinema, il prossimo posto sarà sicuramente il vostro preferito. L'Atlas Film Studios vi offre l'opportunità di vedere scene di film del passato, dando uno sguardo al casting e chissà; forse potreste trovare Brad Pitt mentre gira un nuovo film. Dopo il pranzo tra le montagne dell'Alto Atlante ci dirigiamo verso Marrakech, per porre fine al nostro percorso.

 

Mappa della strada per il Sud del Marocco, escursioni alle Kasbe

Tour da Marrakech alla scoperta del grande sud: Kasbah, oasi e deserto di 8 giorni
Noleggio

Noleggio

Informazioni pratiche

Informazioni pratiche